Umbria del vino dopo Amsterdam i vini umbri sbarcheranno in Polonia dal 7 al 9 marzo

Umbria del vino dopo Amsterdam i vini umbri sbarcheranno in Polonia
Image by Free-Photos on Pixabay

Umbria del vino dopo Amsterdam i vini umbri sbarcheranno in Polonia dal 7 al 9 marzo

Dal 7 al 9 marzo prossimi, alcune cantine umbre, seguendo la “carovana” Bellavita, saranno a Varsavia per incontrare per la prima volta nella storia della cooperativa dei produttori umbri di Umbria Top Wines il mercato dei buyers dei Paesi dell’est. Il tutto, ancora una volta, facendo vivere l’esperienza del vino in Umbria attraverso la promozione integrata e unitaria del territorio regionale racchiusa sotto la “visione esperienziale” denominata ‘Umbria Wine Experience’ e presentata di recente.

Bellavita Expo Varsavia, in partnership con WorldFood Warsaw, porta infatti i migliori prodotti enogastronomici italiani in Polonia. L’evento registra la presenza di oltre 6.000 buyers e operatori del settore agroalimentare provenienti da tutta l’Europa Centro-Orientale.

Le cantine umbre partecipanti a Varsavia sono: Argillae (dall’orvietano), Cantina Bartoloni,  Adanti  Azienda Agricola, Colle Ciocco, Moretti Omero, Signae – Rossobastardo (da Montefalco), Chiorri (dai Colli Perugini), Morami (dal Trasimeno), Cantine Zanchi (da Amelia). I partecipanti, con i loro vini ed in rappresentanza dell’Umbria del vino, offriranno dunque un viaggio esperienziale attraverso le principali denominazioni provenienti dall’intero territorio regionale. Andando così alla conquista del mercato polacco e dell’est Europa, sempre più interessato anche al vino umbro.

L’evento sarà strutturato anche sotto il profilo degli incontri “bTb”: agli umbri saranno riservate alcune attività speciali grazie al consolidato rapporto con il team di Bellavita. Grazie all’intervento del direttore ICE di Varsavia verrà organizzato anche un Tour guidato con interprete, per una visita ad un grande importatore locale (direttamente nei loro magazzini): sarà un modo per fare relazione e studiare il mercato. I vini selezionati dalle aziende presenti saranno protagonisti in una Masterclass dedicata ai vini umbri, degustati da esperti locali, e intitolata ‘Umbria, land of great wines’. Infine, una selezione dei top 10 importatori polacchi saranno assegnati come giudici Awards per degustare i vini umbri.

Bellavita è un progetto considerato come la porta d’accesso per promuovere le eccellenze enogastronomiche in tutta Europa ed è nato per aiutare le piccole e medie imprese italiane che producono eccellenze alimentari ad introdursi nei mercati dove opera, attraverso un cammino programmatico di attività che coinvolge vari progetti. Nell’edizione del 2019 è previsto anche un programma di premi internazionale che riconosce l’eccellenza italiana in Bellavita Expo attraverso una giuria di buyer e professionisti del settore.

Quello di Bellavita per Umbria Top – società cooperativa del vino umbro che raggruppa la maggioranza delle aziende vitivinicole regionali (attualmente può contare come soci 95 aziende umbre del settore oltre a 4 Consorzi di tutela) – è solo una parte  del viaggio intrapreso attraverso un vero e proprio “tour” europeo e non solo per far “assaggiare” la ‘wine experience’ umbra ad addetti ai lavori ed enoturisti. Ed il claim ‘Umbria Wine Experience’ si fa forte di una  promozione integrata sostenuta con forza dalla Regione Umbria grazie al bando PSR approvato di recente (PSR Umbria 2014-2020 Mis. 3.2.1). Umbria Top prosegue così il suo lavoro dipromozione del vino umbro e di rafforzamento dell’immagine della regione nel mercato estero di settore. Dopo la prima fiera internazionale ad Amsterdam (Bellavita) nel gennaio scorso, Umbria Top, successivamente all’appuntamento di Varsavia (Bellavita) dei prossimi giorni, ricordiamo che sarà poi a Dusseldorf (Prowein) dal 17 al 19 marzo, poi a Verona (Vinitaly) dal 7 al 10 aprile, Milano (Tuttofood) dal 6 al 9 maggio ed infine a Londra (Bellavita) dal 7 al 9 novembre. Contestualmente sarà presente con 10 aziende in Usa Canada, per un piano OCM (promozione sui Paesi terzi) per missioni diffuse nell’intero arco dell’anno.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
20 − 12 =