Aeroporto di Perugia, iniziata la fase 3 al San Francesco d’Assisi in piena sicurezza

 
Chiama o scrivi in redazione


Aeroporto di Perugia, iniziata la fase 3 al San Francesco d’Assisi in piena sicurezza

Iniziata la fase 3 anche all’aeroporto San Francesco di Assisi. Per un piccolo intoppo oggi il volo da Tirana non è stato effettuato per un imprevisto dipeso dal governo Albanese, ma la Sase, la Società che gestisce l’aeroporto umbro, garantisce la ripresa regolare di tutti i voli. L’aeroporto di Perugia si aggiunge quindi ai 25 scali italiani operativi dopo il lockdown. Dal 21 giugno partirà quello da e per Catania. Sono stati, inoltre, confermati i due voli settimanali dall’Albania ogni giovedì e la domenica, oltre ai voli già annunciati su Londra e Bruxelles. Il 4 luglio partirà il volo da e per Rotterdam. L’aeroporto è stato dunque riaperto, in assoluta sicurezza rispettando tutti gli standard per evitare il diffondersi del coronavirus, dal termoscanner, alla sanificazione, dall’igienizzazione al distanziamento e saranno attuate tutte le misure imposte dalle linee guida dell’istituto superiore della sanità e dall’Enac.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*