Sciopero polizia locale Perugia, rinviata assemblea tutto ok per la Grifonissima

Sciopero polizia locale Perugia, rinviata assemblea Grifonissima in sicurezza

Sciopero polizia locale Perugia, rinviata assemblea tutto ok per la Grifonissima

Alla fine, nonostante il rincorrersi di voci di corridoio, frenetici contatti con la Dirigenza e con la Parte Politica, confronti tra le Sigle Sindacali, la Polizia Locale questa mattina ha rinviato l’Assemblea che avrebbe messo a rischio il corretto svolgimento della Grifonissima, oltre a compromettere l’annuale Fiera di S.Sisto ed il relativo introito per le casse comunali.



Nessuna negazione allo svolgimento era pervenuta da parte dell’Amministrazione, ma solo una “richiesta” di spostamento, che i Sindacati non avevano raccolto. A meno di 24 ore dallo svolgimento, la situazione si è sbloccata grazie all’incontro concesso dal Sindaco Romizi per la prossima settimana.

La guerra fredda, in corso ormai da mesi tra Municipale ed Amministrazione

La guerra fredda, in corso ormai da mesi tra Municipale ed Amministrazione, si basa su più punti, riassumibili con la mancanza di attenzione nei confronti del Personale, in particolare della Polizia Locale che, inequivocabilmente sott’organico, viene costantemente programmato in servizio x qualsiasi manifestazione cittadina – oltre l’ordinarietà – ignorando le esigenze e sottacendo le problematiche, senza  applicare, o facendolo sempre stringentemente al ribasso, quelle Norme e Contratti che consentirebbero di alleviare la gravosità delle richieste.

Leggi anche – Polizia locale in sciopero nel giorno di Perugia 1416, presidio in Piazza Italia

La Polizia Locale di Perugia, ottenuto l’incontro con il Sindaco, ha dimostrato per l’ennesima volta senso di responsabilità nei confronti della Città e volontà di confronto sulle tematiche che la riguardano. Un rinvio di Assemblea che ha il sapore di una tregua armata, che solo delicate trattative e concrete scelte politiche potranno definitivamente trasformare in quiete.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*