Polizia locale, entrano abusivamente nell’ex carcere di Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Polizia locale, entrano abusivamente nell’ex carcere di Perugia

Tre importanti azioni di controllo sul territorio sono state compiute, nella mattina di venerdì 9 luglio, dagli agenti della Polizia Locale di Perugia, con l’obiettivo di contrastare e prevenire fenomeni di occupazione abusiva di immobili, degrado e disagio sociale in città.

In particolare, alcuni uomini del Corpo sono intervenuti in via Marsala, accompagnati dagli assistenti sociali del Comune, al fine di controllare e gestire la delicata situazione familiare di un minore i cui genitori sono posti agli arresti domiciliari. Altri agenti, quindi, sono stati impegnati nei locali dell’ex carcere di via Fiorenzo di Lorenzo, dove ignoti sono entrati abusivamente dopo aver divelto uno degli ingressi della struttura, che sarà peraltro ripristinato a stretto giro dal competente ufficio del Demanio, contattato immediatamente dall’Ufficio Sicurezza Urbana per segnalare l’accaduto. Non ultimo, l’intervento che ha visto impegnati alcuni agenti presso l’immobile ex Gesenu in via Fonti di Veggio per sgomberare un bivacco improvvisato all’esterno, in collaborazione con Gesenu.

“Ringrazio gli uomini del Corpo di Polizia Locale per il costante e continuo impegno a favore della sicurezza e del decoro urbano. -ha detto con soddisfazione l’assessore alla Sicurezza Luca Merli- Azioni come queste sono solo una parte delle attività che quotidianamente i nostri agenti compiono per garantire la qualità della vita della nostra città, anche in sinergia con le altre forze dell’ordine.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*