Ast Terni, Burelli ai sindacati, torna “core business” TK

Ast Terni, Burelli ai sindacati, torna "core business" TK

Ast Terni, Burelli ai sindacati, torna “core business” TK Ast torna “core business” all’interno della nuova divisione TK Materials di ThyssenKrupp. Lo ha comunicato alle segreterie provinciali di Fim, Fiom, Uilm, Fismic, Ugl e Usb – secondo quanto riferisce una nota delle stesse organizzazioni sindacali – l’amministratore delegato dell’acciaieria di Terni, Massimiliano Burelli. L’incontro era stato convocato proprio per rendere note le nuove comunicazioni delle strategie di riorganizzazione che la Thyssenkrupp AG, a livello societario, sta attraversando. L’Ast a detta dei sindacati non è quindi più in vendita, a differenza di quanto comunicato dai rappresentanti della multinazionale tedesca all’incontro al ministero dello Sviluppo economico del 18 settembre scorso.

Virginio Caparvi, segretario Lega Umbria: “Apprendiamo con stupore il cambio di rotta del gruppo Thyssen che non più tardi di qualche settimana fa ribadiva al Mise la non strategicità del sito di Terni, contrapposto alla nostra visione politica che ha sempre visto nell’impianto siderurgico ternano uno snodo strategico per il paese Italia. Ora si tratta di capire qual è il piano industriale e quali sono i futuri investimenti che verranno posti in essere sul territorio. Con tutte le cautele necessarie, crediamo sia un’ottima notizia per la città di Terni e l’intera Regione Umbria”.

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*