Terni, premio “Franco Maroni”, assegnata borsa studio da Lions Club Host

 
Chiama o scrivi in redazione


Terni, premio “Franco Maroni”, assegnata borsa studio da Lions Club Host

Concorso per la migliore idea progettuale per la riqualificazione urbanistica di un tratto del fiume Nera

Il progetto ‘Dinamica delle acque’ dell’ingegner Alessandro Angelella si è aggiudicato il premio “Architetto Franco Maroni” per il 2021.

Il concorso architettonico che metteva in palio la borsa di studio ‘Architetto Franco Maroni’  è stato  ideato e organizzato dal Lions Club Terni Host. L’iniziativa era finalizzata alla selezione della migliore idea progettuale per la riqualificazione urbanistica del tratto di fiume Nera che va dalla pineta Centurini al ponte della ferrovia.

L’evento conclusivo, con la presentazione di tutti i progetti e la premiazione del vincitore, si è tenuto sabato 5 giugno al CAOS, alla presenza – fra gli altri – del presidente del Club Marco Coccetta, del sindaco di Terni Leonardo Latini, del vice sindaco Andrea Giuli e dei figli del compianto Franco Maroni, già socio di Terni Host, Piero e Carla.

Tre i progetti partecipanti al concorso di idee: ‘Dinamica delle acque‘ dell’ingegner Alessandro Angelella, ‘Riva quotidiana‘ redatto in team dagli architetti Pietro Nobili Vitelleschi, Marco Filippi, Gianfilippo Luparini, Joseph Rigo e ‘Ricucire un paesaggio‘ dell’architetto Giada Antonini.

A seguito della selezione da parte della commissione giudicatrice, la borsa di studio è stata assegnata al progetto ‘Dinamica delle acque‘. 

Un plauso è stato rivolto dagli organizzatori e dalle istituzioni a tutti i partecipanti, le cui intuizioni progettuali ben rappresentano la capacità della città di ‘immaginare se stessa’ in un’ottica di vivibilità, armonia con l’ambiente, sviluppo sociale.

Concetti cari anche al Lions Club Terni Host e all’architetto Franco Maroni, la cui memoria è stata e sarà onorata – anche in futuro – con iniziative di analogo tenore e contenuto. Tutti i progetti partecipanti resteranno esposti nel foyer del CAOS fino al prossimo 12 giugno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*