Eurochocolate, è guerra per due allestimenti in centro

Eurochocolate, è guerra per due allestimenti in centro

Eurochocolate, è guerra per due allestimenti in centro E’ guerra aperta tra Eugenio Guarducci, il patron di Eurochocolate e Marica Mercalli, la Soprintendente per Archeologia, Belle Arti e Paesaggio. Il problema è sempre lo stesso quello degli stand di Eurochocolate ed è un botta e risposta tra i due. Lo riporta oggi il Corriere dell’Umbria in un articolo a firma di Sabrina Busiri Vici.

E’ una disputa che parte da lontano – scrive il quotidiano -. Gli stand in questione sono due: uno in via Mazzini e uno in corso Vannucci e pare la Soprintendente abbia detto di no. Guarducci ha replicato dicendo che ultimamente sono comparsi altri allestimenti in città che sono più invasivi da quelli proposti da lui.

“La Soprintendente – è scritto sul documento a firma di Marica Mercalli – ha sempre indicato nelle autorizzazioni date negli anni passati per l’occupazione di Corso Vannucci e della Piazza IV Novembre di non collocare strutture nella parte terminale del corso con apertura sulla piazza, sia in posizione centrale che in posizione laterale. Tali richieste sono sempre state disattese. Nessun accanimento terapeutico da parte dell’ufficio di tutela – conclude -, ma una ferma volontà di perseguire gli scopi dell’attività cui è preposto”.

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*