Zaino sospetto a Santa Maria, ma conteneva il pranzo di una famiglia di turisti

Rapina alle Poste di Palazzo di Assisi, tanto spavento, bottino 40mila
Tenente colonnello Marco Vetrulli

Zaino sospetto a Santa Maria, ma conteneva il pranzo di una famiglia di turisti

I Carabinieri della Compagnia di Assisi sono dovuti intervenire in ben due occasioni nell’ultimo week end nei pressi della Basilica di Santa Maria degli Angeli di Assisi.

Un primo intervento è stato effettuato sabato, in quanto i militari in servizio di vigilanza hanno notato uno zaino sospetto lasciato incustodito. Immediatamente sono scattate le previste procedure di sicurezza per casi simili. Un attenta ispezione dello zaino ha fortunatamente permesso di appurare come lo stesso fosse stato dimenticato da uno “sbadato” turista e contenesse il pranzo dell’intera famiglia.

Un secondo intervento invece si è reso necessario domenica in quanto un cittadino rumeno, in palese stato di ubriachezza ha iniziato a molestare alcuni passanti e successivamente ad inveire contro i militari dell’esercito di servizio. Immediato anche questa volta l’intervento dei Carabinieri che hanno proceduto all’identificazione dell’uomo e successivamente, riportata la calma all’allontanamento dello stesso.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*