Vita dura per i malviventi a Perugia nord, c’è il gruppo Attenti al ladro

Non c'è pace nella notte ma proprietario di casa e gruppo WhatsApp "Attenti al ladro" mettono in fuga ladri, colpo sfumato e arrivano i Carabinieri

Vita dura per i malviventi a Perugia nord, c'è il gruppo Attenti al ladro

Vita dura per i malviventi a Perugia nord, c’è il gruppo Attenti al ladro

Ore 23,30 di ieri notte, via Madonna del Popolo a Solfagnano Parlesca, estrema periferia nord di Perugia, ennesimo tentativo di furto in una abitazione. I ladri, due persone, sono fuggiti dopo essere stati scoperti dal proprietario do uno degli appartamenti situati al primo piano. Ed è proprio il padrone di casa che ha visto i malviventi darsela a gambe per un campo che costeggia la Strada statale E45.

L’uomo ha dato subito l’allarme al gruppo “Attenti al ladro” ed è scattata subito la ricerca, non prima di aver, però, avvisato le Forze dell’ordine: i carabinieri in particolare.

Tre auto con sei persone, tutte residenti della zona, si sono portate nella zona interessata. E i membri del gruppo si sono messi subito sulle tracce dei due che se l’erano data a gambe per i campi. Non molto tempo dopo, nei pressi dell’ufficio postale, il gruppo WAPP Attenti al Ladro ha notato una autovettura, ferma. con una persona a bordo. Poco dopo una seconda auto con la quale è stato fatto un cambio di passeggeri

Verso le ore 23.00, in via Madonna del popolo 68 a Solfagnano Parlesca, l’ennesimo tentativo di furto in abitazione. I ladri, due persone, sono fuggiti dopo essere stati disturbati dal proprietario di uno degli appartamenti al primo piano che ha visto i due individui allontanarsi per un campo che da sulla E 45. Dato l’allarme ad “Attenti al ladro”, 3 auto con a bordo 6 residenti, si sono recate immediatamente in zona. I membri del gruppo si sono messi immediatamente sulle tracce dei due individui che si sono dati alla fuga per i campi circostanti. Sono stati subito informati i Carabinieri.

Anche in questo caso i membri di Attenti al ladro hanno riferito ai carabinieri quanto stava accadendo, soprattutto perché l’uomo che era dentro la prima auto si era accucciato alla vista delle vetture del gruppo.

Carabinieri di Ponte Pattoli sono arrivati immediatamente sul posto e hanno proceduto al controllo della persona che è risultata essere – riferisce il Gruppo – di nazionalità Albanese.

La notte precedente, attorno all’una, Attenti al Ladro ha segnalato alle forze dell’ordine una Smart con alla guida un uomo in località Ponte Pattoli. Poco dopo la segnalazione l’uomo e l’auto sono stati portati via. All’interno della vettura sono stati rinvenuti oggetti atti allo scasso nonché della refurtiva. L’uomo probabilmente un rom. Di fatto, insomma, a nord di Perugia non ci si annoia, meglio sarebbe dire, la notte non si dorme.

Sì perché tra furti, rapine, violenze, scippi e “amenità simili”, il territorio oramai si è capito sembra essere una “zona franca” per il malviventi. Ma non hanno fatto i conti con il nutrito gruppo di cittadini che fa parte di Attenti al ladro, attivi tutte le sere già dall’imbruinire

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*