Violentatore di Perugia incastrato dall’amica della 15enne

 
Chiama o scrivi in redazione


Assalto alla villa di un imprenditore degli Emirati Arabi al Trasimeno, banda porta via mezzo milione di euro

Violentatore di Perugia incastrato dall’amica della 15enne

La testimonianza dell’amica della 15enne ha incastrato il 19enne, ora richiuso in carcere con l’accusa di violenza sessuale a danno di due minorenni, una 13enne e una 15enne. La prima è avvenuta il 12 gennaio in un centro commerciale a Corciano e l’altra in centro storico a Perugia a Perugia, lo scorso 10 giugno. Lo scrive oggi la Nazione Umbria.

L’amica di quest’ultima ha raccontato quanto accaduto quel mercoledì sera ai carabinieri che indagano sulla vicenda. Racconto che coincide con quello fornito dalla vittima.

L’amica ha raccontato che il 19enne ha tentato lo stesso approccio anche con lei, ma è riuscita a reagire con uno schiaffo.

Le indagini delle due violenze vanno avanti, ma ci sarebbero anche altri comportamenti violenti per i quali sono in corso accertamenti. Sentita anche la persona che ha ospitato il 19enne dopo che era stato allontanato da casa a Bastia.

Il legali del ragazzo, gli avvocati Daniela Paccoi e Guido Maria Rondoni hanno chiesto al pm Giuseppe Petrazzini un nuovo interrogatorio. Il 19enne si era avvalso della facoltà di non rispondere davanti al gip, ma ora sarebbe pronto a parlare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*