Via dell’Acacia a Perugia, cade un cipresso, strada chiusa, abitanti ancora più isolati

 
Chiama o scrivi in redazione


Via dell’Acacia a Perugia, cade un cipresso, strada chiusa, abitanti ancora più isolati

Depositata ieri mattina una interrogazione a firma del Gruppo consiliare Partito Democratico sulla chiusura di Via dell’Acacia, che rappresenta da sempre uno dei principali punti di collegamento tra la zona di via Settevalli e quella di Prepo, e che risulta una strada assai utilizzata per evitare la mole di traffico che insiste sulle vie principali.

E’ notizia di qualche giorno fa che un cipresso, caduto a terra per via della neve, ha interrotto la circolazione. I vigili del fuoco sono prontamente intervenuti a segare la pianta e mettere in sicurezza l’area.



Il Comune di Perugia ha transennato l’area, sottolineando la mancanza di mezzi e personale a disposizione dell’Amministrazione comunale, ed allontanando in questo modo l’ipotesi di una pronta e veloce riapertura della strada.
© Protetto da Copyright DMCA

Via dell’Acacia è una strada assai trafficata, sia perché di collegamento tra due zone della città sia perché raggiunge facilmente la superstrada. I residenti lamentano il disagio per una chiusura della via che pare protrarsi più del dovuto, e che costringe chi la percorre ad un lungo giro, visto che la chiusura è attiva in entrambi i sensi di marcia.

Si interroga pertanto Sindaco e Giunta sulle tempistiche relative alla riapertura di Via dell’Acacia, che al momento risulta ancora chiusa, fatto questo che colpisce i suoi abitanti, relegandoli così ad un isolamento forzato e innaturale.

Il Gruppo Consiliare  Partito Democratico

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*