Vandalizzata auto di un cameraman, parabrezza spaccato, forse dolo?

Vandalizzata auto di un cameraman, parabrezza spaccato, forse dolo?

Vandalizzata auto di un cameraman, parabrezza spaccato, forse dolo?

Il vetro anteriore dell’auto di un cameraman free-lance in via XIV Settembre a Perugia. La vettura, una Tivoli Ssangyong, era parcheggiata nei pressi del Tribunale penale e sotto l’ingresso della stazione Minimetro del Pincetto. Il collega aveva parcheggiato l’auto alle 8,30 del mattino per poi recarsi al palazzo di giustizia ad effettuare alcune riprese video. Oggi era la giornata degli interrogatori di garanzia relativi all’inchiesta sulla sanità. Al suo ritorno poco prima di mezzogiorno, quando è andato a riprendere l’auto, ha trovato il parabrezza spaccato!

Al centro del vetro la crinatura provocata dall’oggetto lasciato dall’oggetto che l’avrebbe colpito. Una pietra caduta dall’alto? Un pezzo legno? Accanto all’auto, per esattezza davanti, è stato trovato un nodoso bastone. Il danno, da come si vede nelle immagini, è molto serio. Occorrerà sostituirlo con uno nuovo e il suo costo si aggira attorno gli 800 euro. Il collega, visibilmente dispiaciuto, ha tirato un sospiro di rassegnazione. «Sono i rischi del nostro mestiere – dice -, molto probabilmente è doloso».

Rassegna stampa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*