Carabinieri di Bettona, stop al commercio ambulante abusivo

 
Chiama o scrivi in redazione


Tolleranza zero per il commercio abusivo Stazione Carabinieri di Bettona 

di Martina Rastelli                                      Carabinieri di Bettona, stop al commercio ambulante abusivo. carabinieri di Bettona stanno effettuando numerosi controlli a livello provinciale finalizzati a contrastare il commercio ambulante abusivo

I militari hanno intercettato un cittadino nigeriano, durante questi controlli, intento a vendere in forma ambulante prodotti per l’igiene domestica.

Il cittadino era in regola con il permesso di soggiorno sul territorio nazionale e, ad un primo controllo, risultava in regola con le normative di settore in quanto iscritto alla Camera di Commercio di Padova con una propria ditta individuale.

I carabinieri hanno, però, approfondito gli accertamenti, scoprendo che l’uomo non ha mai ritirato la licenza di vendita ambulante al comune di residenza sottraendosi così al pagamento dei diritti dovuti nonché al relativo regime fiscale.

LEGGI ANCHE: Ti faccio gambizzare di notte, sindaco di Bettona condannato

La sanzione per l’uomo è di € 5.164 e tutta la merce gli è stata sequestrata.

Il valore complessivo della merce è di € 500, e come di prassi, verrà donata alle associazioni di volontariato.

I carabinieri hanno agito in collaborazione con la Polizia Municipale di Fiesso d’Artico (VE) grazie alla quale è stato possibile lo svolgimento degli accertamenti in tempi rapidissimi.

La Camera di Commercio di Padova sta facendo ulteriori accertamenti finalizzati alla verifica di eventuali dichiarazioni da parte dell’uomo.

I Carabinieri hanno già fatto tre sanzioni quest’anno nel territorio comunale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*