Straniero con un grosso coltello in auto, denunciato dalla polizia

Investe l’ex compagna e si allontana senza prestarle soccorso

Straniero con un grosso coltello in auto, denunciato dalla polizia

Straniero con un grosso – Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Città di Castello hanno recentemente denunciato un cittadino albanese, nato nel 1976, per il possesso di oggetti atti ad offendere, in seguito a un’operazione di controllo del territorio.

Atteggiamento sospetto e controllo approfondito

Durante un servizio di controllo del territorio, gli agenti hanno notato un atteggiamento sospetto da parte di un uomo albanese a bordo della sua auto lungo via Piero della Francesca. Sospettando qualcosa di anomalo, gli agenti hanno deciso di fermarlo e procedere all’identificazione.

Scoperta di un coltello di grandi dimensioni

Durante l’identificazione e il controllo dell’uomo, gli agenti hanno deciso di effettuare una perquisizione più approfondita, che è stata estesa anche al veicolo. Questo controllo ha rivelato la presenza di un grosso coltello, con una lunghezza di 29 centimetri, posto sul sedile posteriore dell’auto. L’uomo, alla richiesta di spiegazioni riguardo al possesso dell’oggetto, non è stato in grado di fornire una giustificazione convincente.

Denuncia e sequestro dell’oggetto

Dopo aver condotto tutti gli accertamenti necessari e le procedure standard, gli agenti hanno deciso di deferire l’uomo all’Autorità Giudiziaria per il reato di possesso di oggetti atti ad offendere. Il coltello in questione è stato sequestrato come parte delle prove in questo caso.

Questa azione della Polizia di Stato di Città di Castello sottolinea l’importanza dei servizi di controllo del territorio per garantire la sicurezza pubblica e prevenire possibili pericoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*