Spacciava ketamina e marijuana, arrestato 43enne di Narni Scalo

Spacciava ketamina e marijuana, arrestato 43enne di Narni Scalo

Spacciava ketamina e marijuana, arrestato 43enne di Narni Scalo

I Carabinieri di Narni Scalo, ieri sera, hanno arrestato un 43enne narnese – già noto alle forze dell’ordine – trovato in possesso di 10 grammi di ketamina già suddivisa in 20 dosi pronte per lo spaccio e 520 grammi di marijuana. Lo stupefacente è stato sequestrato e l’uomo sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che si terrà nella giornata di domani 20 settembre.

ketamina
La ketamina (o più raramente ketammina) è un farmaco anestetico, unico composto della classe delle arilcicloesilammine approvato per uso medico, utilizzato per l’induzione ed il mantenimento dell’anestesia ad oggi per lo più in ambito veterinario, pediatrico e traumatologico. È attualmente in sperimentazione in ambito psichiatrico per via dei promettenti effetti nei confronti di diverse patologie, in particolare depressione[1] ma anche disturbo da stress post-traumatico, ansia e disturbi dell’umore, disturbo bipolare e dipendenze.[5] A marzo 2019 l’ente del farmaco statunitense (FDA) ha approvato una formulazione di spray nasale a base di Ketamina per il trattamento della depressione in pazienti con patologia resistente ad altri trattamenti.

Nell’ambito degli stessi controlli la Stazione di Narni scalo ha denunciato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente anche un 45enne del luogo, pregiudicato, che a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di 4 grammi di cocaina suddivisa in 13 dosi e 1 grammi di marijuana.

Nella giornata di ieri i militari della Sezione Radiomobile del NOR della Compagnia di Terni hanno denunciato per evasione un 39enne ternano sottoposto ai domiciliari che durante i consueti controlli non era in casa. A seguito della segnalazione operata dai militari, nel giro di poche ore il Tribunale di Sorveglianza di Spoleto ha emesso un provvedimento di aggravamento della misura che è stato immediatamente eseguito dalla Sezione Radiomobile che ha quindi tratto in arresto e condotto in carcere l’uomo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*