Scalatore ferito recuperato da Sasu, climber era su rocce a Ferentillo

Scalatore ferito recuperato da Sasu, climber era su rocce a Ferentillo

Scalatore ferito recuperato da Sasu, climber era su rocce a Ferentillo

Intorno alle ore 13 di oggi, la Centrale Unica Regionale del 118, ha allertato il Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) per soccorrere un climber di 30 anni – P.T. del ternano – infortunatosi su una parete rocciosa, alta circa 28 metri, della falesia di San Lorenzo, sulla Via di arrampicata del Gatto Garibaldi a Ferentillo.

Sul posto sono intervenute due squadre del SASU formate da tecnici e sanitari , provenienti da Terni e Spoleto, che giunte sul posto hanno raggiunto l’infortunato sulla parete.

Effettuati gli accertamenti sanitari e prestate le prime cure da parte del personale sanitario del SASU, l’uomo è stato stabilizzato, immobilizzato ed imbarellato sulla speciale barella portantina e trasportato dai soccorritori, mediante tecniche alpinistiche, fino a valle, dove è stato affidato all’autoambulanza.

L’intervento si è concluso poco dopo le ore 14:00. Sul posto anche il 118.

Commenta per primo

Rispondi