Rapinarono e malmenarono Serse Cosmi, condannati autori, tre gli arrestati

 
Chiama o scrivi in redazione


Rapinatori Serse Cosmi, condanne ridotte, non ci fu sequestro di persona

Rapinarono e malmenarono Serse Cosmi, condannati autori, tre gli arrestati Sono stati condannati in appello a 12 e 13 anni tre dei sei autori delle rapine in ville avvenute in Umbria del 2011. Furono undici i colpi, tra cui quella ai danni dell’ex allenatore del Perugia, Serse Cosmi, e che portò la banda (composta da sei imputati albanesi) a processo e in seguito assolti in primo grado nel luglio del 2014.

In secondo grado la Corte, dopo l’assoluzione in primo grado della banda, ha parzialmente ribaltato la sentenza, condannando tre dei presunti assalitori. Per Gezim Kuka, la corte d’Apello ha inflitto una pena di 13 anni, 12 anni ad Altin Hoxha, ribattezzato occhi di ghiaccio, e ad Artan Doda 6 anni e 6 mesi.

Inizialmente furono sei: Gezim Kuka, Altin Hoxha, Gjolek Ballshani, Leo Ndreu, Artan Doda e Andi Dobrozi, tutti assolti nel processo in primo grado. Conclusa l’istruttoria dibattimentale, la Corte – come detto – ne ha condannati tre.

Diverse furono le rapine in villa. Prima dell’ex allenatore altre furono compiute dalla stessa banda. Una delle vittime ha raccontato: «A casa…ci ritrovammo 4 incappucciati ai bordi del letto io e mamma… è stata la prima di quella lunga serie di rapine. Nella notte tra il 2 e il 3 gennaio 2011, a casa c’eravamo io e mia mamma… poi ne hanno fatte altre tra cui quella di Serse. Finalmente giustizia è stata fatta!»

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*