Perugia, ancora una rapina al Cup: necessario mettere in sicurezza chi lavora

20130829_190808(umbriajournal.com) PERUGIA – Per la seconda volta in poco tempo è avvenuta una rapina in un Cup gestito dalle lavoratrici e dai lavoratori della Webred Servizi. Al di là della necessaria condanna per il grave episodio, emerge con forza il problema, non più rinviabile, della sicurezza di chi lavora.

E’ necessario affrontare urgentemente con la Webred Servizi la questione per capire come l’azienda intenda affrontare quella che al momento sembra essere diventata una vera e propria emergenza.

Ma oltre a questo, si renderà necessario un incontro con le Asl e le aziende ospedaliere, perché il problema di mettere in sicurezza i luoghi dove si riscuote denaro contante non è solamente dell’azienda che ha l’appalto, ma soprattutto delle aziende appaltanti.

Avvertiamo sin da ora, che non ci sono difficoltà logistiche o economiche che possano impedire di fare gli interventi necessari per fare sì che i lavoratori possano svolgere il proprio lavoro senza rischiare la vita.

La gravità di quello che sta succedendo impone che gli incontri richiesti siano fatti al più presto, se così non fosse, saremmo costretti a dichiarare lo stato di agitazione ed a mettere in campo le iniziative di lotta adeguate alla gravita della situazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*