Ordigno bellico ritrovato ad Ancona, possibili ritardi sulla linea ferroviaria Orte Falconara

 
Chiama o scrivi in redazione


Ordigno bellico ritrovato ad Ancora, possibili ritardi sulla linea ferroviaria Orte Falconara
credits Rai News

Ordigno bellico ritrovato ad Ancona, possibili ritardi sulla linea ferroviaria Orte Falconara

Ci saranno disagi sulla linea ferroviaria Orte Falconara a causa dei lavori per il disinnesco dell’ordigno bellico rinvenuto ad Ancona. La Polfer non sa ancora quantificare né dare dati più precisi, ma in giornata ci potranno essere ritardi e forse anche qualche soppressione. Gli specialisti dell’Esercito italiano, di Castel spiegano che si tratta di una bomba d” aereo inglese modello ” MkIGB” del peso di 250 libbre (124 kg con dentro fino a 31 kg di alto esplosivo): è in pessime condizioni di conservazione ma ancora attiva e funzionante.

© Protetto da Copyright DMCA

Il residuato bellico della Seconda Guerra Mondiale è stato rinvenuto nell” ottobre scorso nella zona degli ” scambietti” ferroviari tra i quartieri degli Archi e la Stazione.

Sono oltre 200 gli interventi eseguiti nell”ultimo anno dagli specialisti dell’Esercito di Castel Maggiore tra Marche, Umbria e province di Bologna, Forlì Cesena, Rimini e Firenze. I militari torneranno in azione, appunto, per l’ordigno ritrovato ad Ancona e che contiene 31 chilogrammi di esplosisvo. Oggi cominceranno i lavori di bonifica.

E” già stata messa in sicurezza dai genieri dell” Esercito: intorno alla bomba è stata predisposta una ” gabbia” protettiva per attenuare gli effetti di una eventuale esplosione. La circolazione navale, ferroviaria (Falconara-Ancona-Varano), veicolare, pedonale è interdetta fino al termine delle operazioni ipotizzato per le 19.

L” impiego del genio ferrovieri è stato disposto dal Comando forze operative nord di Padova quale comando deputato al coordinamento degli assetti di forza armata in questo tipo di concorsi nell” area centro-settentrionale dell” Italia.

La procedura prevede la rimozione dell” innesco con un estrattore meccanico a distanza, taglio dell” ordigno nella parte posteriore, detonazione sul posto della porzione tagliata e trasporto del corpo della bomba in cava per il brillamento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*