Movida Perugia, chiusura dei locali notturni potrebbe essere rivista

 
Chiama o scrivi in redazione


Movida Perugia, chiusura dei locali notturni potrebbe essere rivista

Movida Perugia, chiusura dei locali notturni potrebbe essere rivista

Sarà avviato un monitoraggio, verificando i comportamenti che saranno tenuti in questi giorni, per poter valutare una possibile ricalibratura dell’ordinanza emessa sabato dal Sindaco Romizi. E’ quanto emerso ieri al termine del Comitato per l’ordine e la sicurezza che si è svolto in prefettura. All’incontro hanno partecipato insieme al Prefetto Sgaraglia, la Presidente Tesei, il Sindaco Romizi, il Questore Sbordone, rappresentanti dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, il Presidente CCIAA Mencaroni e rappresentanti della Provincia di Perugia e di Anci, gli Assessori comunali Pastorelli e Merli e la comandante Caponi.

Gli assembramenti e le risse di venerdì sera sulle scalette del Duomo, avevano spinto il primo cittadino ad emettere un’ordinanza per la chiusura anticipata dei locali, con uno schieramento massiccio di forze dell’ordine. Misura che Confcommercio, Confesercenti e associazione di commercianti e artigiani del centro, avevano chiesto di rivedere. “Non possono pagare tutti per colpa di pochi” – hanno detto.

L’incontro in Prefettura è stato finalizzato all’individuazione delle misure necessarie per assicurare l’ordinato svolgimento degli incontri serali, soprattutto dei giovani. “Allo stesso tempo – fa sapere Palazzo dei Priori con una nota -, si prevede un rafforzamento del presidio territoriale di tutte le forze di polizia, insieme alla polizia locale, nonché l’intervento di volontari, volto alla sensibilizzazione dei cittadini, in particolare dei giovani e dei frequentatori degli pubblici esercizi, per il rispetto delle regole”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*