Incidente, tragedia lungo la strada, muore un ragazzo di quasi 19 anni

Trovato con 55 grammi di cocaina, avrebbe potuto ricavare 14 mila euro

Incidente, tragedia lungo la strada, muore un ragazzo di quasi 19 anni

Si è scontrato con una Fiat Punto! Giuseppe Ganguzza avrebbe compiuto 19 anni il 12 dicembre, e per lui non c’è stato nulla da fare. E’ il ragazzo vittima ieri sera di un incidente stradale avvenuto a Bivio Canoscio, a Città di Castello, mentre era in sella alla sua moto Ducati. Giuseppe a causa dei traumi riportati a seguito dell’incidente è morto sul colpo e quando i soccorritori del 118 sono arrivati non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Giuseppe, originario di Palermo, viveva con la sua famiglia a Città di Castello, ormai da tanto tempo.

L’incidente si è verificato attorno alle ore 19 di ieri sera. Il giovane era in sella alla sua moto quando, per cause ancora in corso di accertamento da parte delle forze dell’ordine, il mezzo si è scontrato con la Fiat Punto che stava transitando nella stessa strada. La dinamica dello scontro è al vaglio dei carabinieri di Città di Castello che sono intervenuti per i rilievi del caso.

L’auto era condotta da una donna. Per lei traumi non gravi, ma è stata portata in ospedale. Il diciannovenne era molto conosciuto in zona poiché lavorava in un bar, aveva tanti amici, ed era stato uno studente dell’istituto Leonardo Da Vinci di Umbertide.

Su Facebook tanti i messaggi per Giuseppe: «Questo dolore è straziante, non credo sia reale spero che non lo sia, ma svegliandomi all’alba mi accorsi che lo era, un angelo bianco volato in cielo tra le tue schiere, non riesco a darmi una spiegazione mi domando solo il perché, perché avevi bisogno di lui, diciotto anni, il sorriso sulle sue labbra, quegli occhi che sorridevano alla vita ma lei amara non lo ha fatto, ora ti immagino lì che attraversi la strada, si quella lì, come un centauro bianco in sella a quel sogno…felice…a lei…le dirò che eri uno zio unico, si non preoccuparti tu sarai al centro dei sui pensieri perché so che la crescerai insieme a noi….e quando ci rivedremo perché lo faremo un giorno…preparami quel cocktail come solo tu sai fare!!! Non te lo mai detto ma ti voglio bene…a presto Giuseppe Cucu Ganguzza».

 

Commenta per primo

Rispondi