Incidente stradale mortale su 675 “Umbro Laziale”, è un 33enne l’uomo morto

Incidente stradale mortale su 675 "Umbro Laziale" in direzione Orte

Incidente stradale mortale su 675 “Umbro Laziale”, è un 33enne l’uomo morto

Incidente stradale mortale – E’ un 33enne di Gallese, in provincia di Viterbo, anche se nativo di Alatri (Frosinone), la vittima dell’incidente sul raccordo Terni-Orte all’altezza dello svincolo di Narni, avvenuto nel pomeriggio del 30 novembre. Pierpaolo Tamè, dipendente di una ditta di termoidraulica, è stato travolto e ucciso dopo essere sceso dal furgone sul quale stava viaggiando, all’altezza dell’uscita di Narni, al km 11,405.

Il furgone Fiat Ducato a bordo del quale viaggiava Tamè, secondo quanto ricostruito dalla polizia stradale, poi certificato da una nota ufficiale del procuratore capo di Terni a un certo punto si è fermato, forse per un guasto. Il 33enne è sceso a controllare cosa fosse successo quando è arrivata una Fiat 500 che ha violentemente tamponato il Ducato è il 33enne.

Il giovane è finito sull’altra carreggiata dove è stato centrato in pieno da un’altra vettura. L’uomo è morto sul colpo e il personale medico del 118 non ha potuto fare altro che costatarne il decesso. Due persone sono rimaste ferite e accompagnate al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria di Terni.

L’incidente ha paralizzato per alcune ore la viabilità su entrambe le carreggiate. Pierpaolo Tamè faceva l’idraulico in un’azienda di Gallese. Lascia la moglie e due figlie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*