Gioventù bruciata, violento, tossico e armato a 18 anni, denunciato

Gioventù bruciata, violento, tossico e armato, ha 18 anni, denunciato Continuano i servizi di prevenzione e controllo sul territorio di Assisi da parte della Squadra Volante del Commissariato di Assisi specie nei luoghi di transito dei numerosi visitatori della città come la stazione ferroviaria. E proprio nel corso di queste attività di monitoraggio specie nelle ore serali che gli agenti hanno fermato e denunciato due persone.

Il primo è un diciottenne di origine napoletane

 Il primo è un diciottenne di origine napoletane ma residente da tempo ad Assisi e ben noto alle forze dell’ordine perché assuntore abituale di sostanze stupefacente e per i suoi precedenti per ricettazione, rapina impropria e aggressione. Il giovane veniva fermato tra il primo e il secondo binario della stazione in compagnia di una ragazza anch’essa diciottenne e con precedenti di polizia.

Il giovane è stato sottoposto a perquisizione

 Il giovane è stato sottoposto a perquisizione personale che dava esito positivo in quanto all’interno del suo zaino veniva rinvenuto un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 21 cm che veniva debitamente sequestrato. Il 18enne veniva indagato in stato di libertà per il reato di porto abusivo di arma da taglio.

Nei giorni successivi veniva controllato e fermato lungo la strada antistante la stazione

 Nei giorni successivi veniva controllato e fermato lungo la strada antistante la stazione un 37enne marocchino, conosciuto anch’esso dagli agenti perché pregiudicato e assuntore di sostanze stupefacenti. I suoi numerosi precedenti per lesioni personali, ricettazione, furto aggravato e violenza e minaccia a pubblico ufficiale per il quale era stato peraltro già arrestato dagli agenti del Commissariato l’anno scorso, gli erano valsi l’emissione a suo carico del provvedimento del Foglio di Via dal Comune di Assisi per la durata di anni tre emesso in data 11 gennaio 2018 dal Questore di Perugia e dunque tutt’ora in corso di validità.

  Per tale motivo, il cittadino di nazionalità marocchina veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per l’inosservanza al provvedimento del Questore. 

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*