Maltrattamenti in famiglia, uomo violento condotto in carcere

La polizia arresta 42enne italiano

 
Chiama o scrivi in redazione


Situazione carceri, numero detenuti calato in Umbria

Maltrattamenti in famiglia, uomo violento condotto in carcere       

PERUGIA – I poliziotti delle Volanti lo hanno rintracciato l’altro ieri unitamente al personale del Reparto Prevenzione Crimine nel corso di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dal Questore di Perugia nell’area della Stazione di Fontivegge. L’uomo, un italiano 42enne originario di Foggia ma residente nel capoluogo, con pregiudizi per stupefacenti, era in compagnia di un amico.

Dal controllo effettuato emergeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia che ne disponeva la cattura.

Il provvedimento restrittivo conseguiva ad una condanna ad un anno di reclusione per maltrattamenti in famiglia emessa dal Tribunale di Foggia – sezione distaccata di Manfredonia nel 2011 e divenuta definitiva nel giugno dello scorso anno. Condotto in Questura e compiutamente identificato, l’uomo è stato condotto nel carcere di Capanne.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*