Fontivegge, un posto fisso di polizia da tempo chiuso

 
Chiama o scrivi in redazione


Polfer, “daspo” urbano per 5 stranieri per molestie alla stazione Fontivegge

Fontivegge, un posto fisso di polizia da tempo chiuso

E’ chiuso da diverso tempo, forse anche mesi. Il posto fisso di polizia ferroviaria all’interno della stazione Fontivegge rimane chiuso. E la segnalazione arriva direttamente da chi frequenta la stazione tutti i giorni. Lo riporta oggi Il Messaggero dell’Umbria e aggiunge che potrebbe trattarsi di un esperimento fallimentare al punto che quel locale potrebbe presto cambiare destinazione d’uso.

C’è chi dice – scrive il quotidiano – che negli ultimi tempi quell’ufficio non è stato utilizzato. Pare che la dotazione per renderlo completamente fruibile agli agenti della polizia ferroviaria non sia ancora stata completata. Sarebbe ancora attiva la vecchia postazione che si trova lungo i binari, mentre quella nuova stenta invece a funzionare a pieno regime.

A richiedere il posto fisso di Polizia i cittadini e residenti di Fontivegge, attraverso una petizione firmata da oltre 1500 persone. Ma gli agenti della polizia ferroviaria hanno competenza solo per quanto succede dentro la stazione. Occorrono più agenti di polizia affinché l’ufficio possa aprire.

C’è chi sostiene che qualche settimana fa ci sia stato un sopralluogo da parte dei tecnici di Rfi (proprietaria dei locali) per un possibile cambio di destinazione verso
qualche attività produttiva.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*