Ferimenti e minacce di morte, due storie di continue violenze fisiche e psicologiche

 
Chiama o scrivi in redazione


Ferimenti e minacce di morte, due storie di continue violenze fisiche e psicologiche
Bruno Antonini

Ferimenti e minacce di morte, due storie di continue violenze fisiche e psicologiche

Il Commissariato di Polizia di Foligno, diretto dal Vice Questore Bruno Antonini, ha, nei giorni scorsi, dato esecuzione a due misure cautelari non custodiali, emesse dal Tribunale di Spoleto su richiesta dei PM della Procura della Repubblica : il primo, un divieto di avvicinamento e comunicazione alla persona offesa, il secondo, l’obbligo di allontanamento dalla casa familiare e contestuale divieto di incontro del partner.

  • Due storie infarcite di continue violenze fisiche e psicologiche.

La prima misura è stata  emessa a carico di un cittadino italiano di 32 anni reo di condotte maltrattanti nei confronti della propria compagna, una donna italiana di 41 anni, in corso di separazione e della propria figlioletta di pochi anni.

  • La seconda misura invece è stata emessa a carico di una donna di origini romene di 34 anni rea di violenze e aggressioni fisiche a danno dell’ex compagno, cittadino italiano 55enne.

Lanci di oggetti, ferite, minacce di morte, rivolte anche alla propria figlioletta, pressioni psicologiche e continui incessanti contatti telefonici sono solo alcuni dei comportamenti messi in atto da entrambi i soggetti in questione nei confronti dei propri partner.

Entrambi i casi hanno richiesto un’intensa e costante attività di indagine condotte dagli investigatori del Commissariato di Foligno i quali sono riusciti a raccoglie tutti gli elementi utili all’emissione delle due misure rientrando i reati e le condotte dei partners persecutori in trattazione nel così detto Codice Rosso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*