Eseguita misura cautelare ed arresto in flagranza per spaccio di droga

Eseguita misura cautelare ed arresto in flagranza per spaccio di droga

Eseguita misura cautelare ed arresto in flagranza per spaccio di droga

In data 15 dicembre, i militari della Sezione Operativa del N.O.R. della Compagnia di Perugia – collaborati dal personale del Nucleo Carabinieri Cinofili di Firenze – in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’Ufficio del G.1.P. del Tribunale di Perugia per detenzione illecita e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto un impiegato 43enne di origine albanese, residente nel capoluogo umbro e già noto alle forze di polizia.


Fonte: Procura della Repubblica


Il provvedimento cautelare è stato emesso al seguito di indagini successive all’arresto di un altro cittadino albanese sempre per i medesimi reati, eseguito dai militari dell’Arma di Perugia in data 6 maggio c.a.. Nel corso dell’esecuzione della misura cautelare e alla contestuale perquisizione il 43enne è stato, però, trovato in possesso di 5 involucri di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” abilmente occultati sulla propria persona.

Proseguendo nell’attività di perquisizione domiciliare – coadiuvati dall’unità cinofila dell’Arma — sono stati rinvenuti ulteriori 15 involucri di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” occultati all’interno di alcuni pennarelli e 3 involucri del medesimo stupefacente occultati in una chiave di accensione di un’autovettura. Si è proceduto, quindi, accanto all’esecuzione della misura cautelare anche all’arresto in flagranza sempre per il delitto di detenzione a fini di spaccio ed oltre a sequestrare la sostanza rinvenuta sono stati sequestrati anche alcuni telefoni cellulari presumibilmente utilizzati proprio per gestire l’illecita attività. Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Perugia-Capanne.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*