Dormiva nei pressi delle casse automatiche di un parcheggio, bloccato e arrestato

 
Chiama o scrivi in redazione


Dormiva nei pressi delle casse automatiche di un parcheggio, bloccato e arrestato

Dormiva nei pressi delle casse automatiche di un parcheggio, bloccato e arrestato

Dormiva nei pressi delle casse automatiche del parcheggio Sant’Antonio nella zona Università degli Stranieri a Perugia. A segnalare la sua presenza alla Sala Operativa della Questura di Perugia un cittadino.

Un tunisino di 32 anni privo di documenti di identità, senza fissa dimora e con precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio ed in merito a sostanze stupefacenti è stato arrestato dalla Polizia di Stato. L’uomo alla vista degli agenti arrivati sul posto si era inizialmente dato alla fuga dirigendosi verso il bosco sottostante cercando di far disperdere le proprie tracce intrufolandosi nella vegetazione presente.

Durante la fuga il soggetto oltre a scavalcare recinzioni con una abilità fuori dal comune danneggiava in maniera seria la sbarra di uscita dell’area di parcheggio asportandola letteralmente dalla propria sede.

Scatta l’inseguimento! Gli agenti sono riusciti a non perdere le sue tracce e a bloccarlo dopo un lungo inseguimento. A carico della persona un Ordine di Custodia Cautelare, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, con il quale risultava revocato l’obbligo di firma ed in sostituzione si disponeva la misura cautelare in carcere. Gli agenti della Volante hanno portato il tunisino presso la Casa Circondariale di Perugia Capane in esecuzione dell’Odine di Custodia Cautelare, mettendolo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*