Dirigente del comune di Perugia aggredito da un cittadino [Foto]

 
Chiama o scrivi in redazione


Dirigente del comune di Perugia aggredito da un cittadino. Un uomo è entrato negli uffici comunali di Palazzo Grossi, nel centro storico di Perugia, e ha aggredito un dirigente. Il tutto è successo poco dopo le 11 oggi. Un cittadino di 66 anni si è scagliato contro l’ingegnere del Comune colpendolo con un pugno in pieno volto. Sul posto la polizia municipale e i carabinieri, che hanno bloccato l’aggressore. Il dirigente è stato soccorso. Ha una sospetta frattura al setto nasale.

L’uomo, secondo quanto appreso, sarebbe un inquilino degli alloggi Ater conosciuto molto bene. Questa mattina si sarebbe diretto presso l’Unità operativa Manutenzioni e decoro urbano. E’ proprio qui che avrebbe colpito il dirigente.  L’assessore Francesco Calabrese è intervenuto interloquendo anche con l’uomo.

LEGGI ANCHE: Aggressione giudici, attivato presidio sicurezza e controllo al tribunale civile [FOTO]

Ferma condanna da parte del Sindaco e dell’intera amministrazione dell’episodio di violenza ai danni del personale dell’Ufficio Manutenzioni e Decoro del Comune e, in particolare, del dirigente dello stesso ufficio, al quale il Sindaco Romizi ha subito espresso la propria vicinanza e solidarietà.

“Siamo sconcertati per quanto accaduto –ha detto il Sindaco – nella convinzione che qualsiasi violenza sia da condannare, ancor più se gratuita e rivolta verso persone che, come in questo caso, stanno svolgendo con impegno il proprio dovere. Sono vicino al dirigente colpito e sto monitorando passo passo la situazione.”

1 Commento

  1. Il Sindaco è stupito io no poi sullimpegno è la competenza dei dipendenti comunali ci sarebbe da disquisire è non poco vi racconto questa mentre facevo la gincana tra le buche di via Antinori ne ho squarciato una chiamo i vigili per poter verbalizzare l accaduto è mi dice che se l’avessi fatto mi doveva fare un verbale avevo oltrepassato la linea di mezzeria che neanche si vedono perché assenti ecco ditemi voi se come si dice a Perugia non te le levano da le mani.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*