Covid-19, obbligo mascherine quando si esce di casa, ma non si trovano più

 
Chiama o scrivi in redazione


Operazione antivirus

Covid-19, obbligo mascherine quando si esce di casa, ma non si trovano più

I sindaci, alcuni, insistono con l’obbligo di usare le mascherine e i guanti quando si esce di casa. Il problema è sempre lo stesso: “Le mascherine non si trovano”. Il Primo cittadino di Gualdo Tadino ieri ha firmato l’ordinanza e lo ha stabilito: “Ordina con decorrenza immediata e fino a revoca del presente atto, su tutto il territorio comunale di Gualdo Tadino è fatto obbligo a tutti i cittadini, ogni qualvolta ci si rechi fuori dall’abitazione, di adottare tutte le misure precauzionali consentite e adeguate a proteggere sé stesso e gli altri dal contagio, utilizzando guanti monouso e mascherina o, in subordine, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca. Salvo che il fatto costituisca più grave reato, il mancato rispetto degli obblighi di cui al presente provvedimento è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 3.000”.

L’obbligo delle mascherine arriverà anche a Perugia, così come confermato ieri dal sindaco Andrea Romizi durante il consiglio comunale. Sulla stessa strada anche quello di Città di Castello e Foligno, Nocera Umbra, Torgiano e Terni.

Ma le mascherine come detto mancano, non si trovano. Molti imprenditori, infatti, hanno già riconvertito le produzioni. Diversi ricamifici umbri, laboratori privati e mercerie si sono attrezzare a farle di ogni tipo, anche tricolore. Chi le ha fatte ad uncinetto, mettendo un assorbente dentro da sostituire ad ogni uso. Ma le mascherine devono avere il bollino blu dell’Istituto superiore della sanità e il marchio Ce, affinché siano certificate. In mancanza di quelle certificate, la maggior parte ha deciso di procurarsele a stretto giro.

E’ una continua battaglia, una caccia a chi ha più mascherine. Il problema non è sono quando si esce, ma anche quando si sta in casa: pensando ai nuclei familiari numerosi che stanno in contatto 24 ore su 24. E se in questi nuclei c’è qualche positivo, la situazione diventa ancora più complicata.

 

1 Commento

  1. Prezzi da capogiro. Avete controllato? Nooooo. Perché fare una normativa è facile, cosa vi importa a voi di quello che le fanno pagare. Farmacie a Foligno, diverse, ladri autorizzati. Controllate

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*