Coronavirus, il 30 giugno c’è un nuovo caso positivo ad Orvieto

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, il 30 giugno c'è un nuovo caso positivo ad Orvieto

Coronavirus, il 30 giugno c’è un nuovo caso positivo ad Orvieto

Una nuova persona contagiata dal Coronavirus in Umbria. Si tratta di un cittadino residente a Orvieto, ma con una seconda casa nella frazione di Cantone, località di Parrano. Dopo il triage di ingresso al pronto soccorso di Orvieto, è stato trasferito nel reparto di malattie infettive a Terni. Aumentano pertanto gli attuali positivi che 14 salgono a 15. I guariti rimangono a 1.346, con 5 clinicamente guariti. E’ quanto emerge dai dati della Regione pubblicati sulla dashboard del sito regionale. Sono 4 le persone ricoverate negli ospedali umbri: due a Perugia e due a Terni, di uno è in terapia intensiva al Santa Maria della Misericordia. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 1.108 tamponi, 95.627 nel complesso. Il numero dei contagiati totali è di 1.441. Il dato comprende gli attuali positivi (15), i guariti (1.346) e i deceduti (80). I comuni ancora positivi sono Città di Castello con 2, Marsciano 1, Orvieto 2, Perugia 1, San Gemini 2, San Giustino 1, Terni 5 e da fuori regione 1.

“Il caso -comunica una nota della protezione civile – è emerso per il ricovero in ospedale del cittadino sottoposto a tampone prima di accedere. Come da prassi sono state attivate tutte le procedure previste. La struttura sanitaria, già da questa mattina ha disposto la prima indagine per individuare tutte le persone che sono state direttamente o indirettamente a contatto con la persona positiva. Una prima fase ha riguardato l’intervista di tutte le persone di Cantone, alle quali è stata disposta per 48 ore l’impossibilità di lasciare il piccolo borgo, da domani mattina si procederà per tutti i residenti e gli ospiti, circa una quarantina l’esame del Tampone oro-faringeo”.

Il Sindaco ha ritenuto con ordinanza per la popolazione, l’obbligo di indossare la mascherina per tutti i residenti e ospiti del Comune di Parrano. E’ stato inoltre predisposto l’apertura del Centro Operativo Comunale, con il supporto della Protezione Civile della Funzione Associata di protezione civile sud-ovest orvietano dei tecnici della Prociv-Anci oltre ai volontari del gruppo comunale di Monteleone di Orvieto che rimarrà attivo sino all’esito dei tamponi. E’ stato inoltre richiesto per tutti i dipendenti del Comune e per il responsabile della Farmacia comunale il tampone oro-rifangeo. Il Sindaco fa appello al senso di responsabilità di tutti cittadini, consci del fatto che nel territorio di Parrano non si era verificato in questi mesi passati nessun caso di Covid 19.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*