Concorsopoli, recapitato l’atto di conclusione delle indagini alla ex presidente

 
Chiama o scrivi in redazione


Concorsopoli, recapitato l’atto di conclusione delle indagini alla ex presidente

Concorsopoli, recapitato l’atto di conclusione delle indagini alla ex presidente

Anche all’ex governatrice Catiuscia Marini è stato recapitato l’atto di conclusione delle indagini, dopo lo stralcio della sua posizione dal maxi processo per un difetto di notifica. Lo riporta Alessandro Antonini, oggi, sul Corriere dell’Umbria. Il suo legale, Nicola Pepe, sta lavorando a un memoriale da depositare per una richiesta di interrogatorio da inoltrare. Il 2 novembre scadono i 20 giorni per chiedere di essere sentita e presentare atti in sua difesa, in vista dell’udienza preliminare.

Marini così proverà a chiarire la sua posizione dopo gli interrogatori effettuati da Gianpiero Bocci e Maurizio Valorosi. La ex governatrice è stata era già stata sentita il 15 maggio 2019. Marini è stata indagata per aver fatto avere le tracce d’esame – secondo l’accusa – a una sua protetta. Oltre alla rivelazione di segreti d’ufficio, a Marini è contestata anche l’associazione per delinquere, insieme agli altri politici coinvolti nell’inchiesta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*