Carcere di Capanne in rivolta, Romagnoli Osapp, siamo alla guerriglia urbana

 
Chiama o scrivi in redazione


Carcere di Capanne in rivolta, Romagnoli Osapp, siamo alla guerriglia urbana

Carcere di Capanne in rivolta, Romagnoli Osapp, siamo alla guerriglia urbana

Ennesimo evento critico nel carcere Perugino di Capanne. Infatti, dopo le aggressioni dei giorni scorsi e del suicidio del detenuto, nella mattinata odierna scene da guerriglia urbana con la protesta di tre sezioni del reparto circondariale …

I detenuti dapprima hanno sbattuto le inferriate per una non meglio specificata protesta, subito dopo alcuni di questi hanno iniziato a incendiare i materassi delle celle, causando quindi l’intervento della Polizia Penitenziaria che ha riportato la calma nelle sezioni detentive.

Leggi anche – Carcere di Perugia dopo il suicidio sta per esplodere bruciati materassi

A darne notizia è la segreteria Regionale O.S.A.P.P. nella persona del V. Segretario Regionale Angelo ROMAGNOLI. Come sempre, nel bene e nel male, il problema si è risolto solo grazie al personale di Polizia Penitenziaria.

Fa specie che, ad oggi, alcun provvedimento serio e concreto sia stato messo in essere da parte dell’Amministrazione Penitenziaria, né a livello centrale tanto meno il locale Provveditorato Regionale.

Vogliamo preannunciare una conferenza stampa da parte di questa Organizzazione Sindacale in virtù di questi ultimi episodi, lunedì 2 settembre 2019 dinanzi alla casa circondariale Perugina alle ore 10.00 alla quale parteciperanno il V. Segretario Generale PROIETTI CONSALVI Giuseppe, il V. Presidente della Commissione Giustizia Onorevole MARCHETTI Augusto Riccardo e il Consigliere Comunale del Comune di Perugia MENCAGLIA Riccardo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*