Carabinieri arrestano spacciatore, 2 anni carcere, ma pena sospesa

 
Chiama o scrivi in redazione


Carabinieri arrestano spacciatore, 2 anni carcere, ma pena sospesa

Due anni di reclusione, pena sospesa, e duemila euro di multa. E’ la condanna inflitta a un ragazzo di 30 anni albanese, all’esito del rito per direttissima. Il giovane è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Il ragazzo, senza fissa dimora, difeso dall’avvocato Giovanni Poggioni, era stato bloccato dai carabinieri del radiomobile di Perugia, durante un controllo. I militari, giunti in via Dottori, hanno notato anomale manovre di un’autovettura condotta dal giovane, il quale, resosi conto della presenza dei militari, dopo aver gettato dal finestrino un bilancino di precisione, ha tentato di eludere l’alt dandosi alla fuga.

Il ragazzo raggiunto dai carabinieri ha opposto resistenza nei confronti degli operanti, prima di essere definitivamente bloccato. I militari lo hanno perquisito e hanno trovato un involucro termosaldato contenente, complessivamente, 32 grammi di cocaina, nonché un telefono cellulare e la somma contante di euro 70, ritenuta provento di attività illecita.

A seguito delle ricerche effettuate anche con l’ausilio di una pattuglia della guardia di finanza nel frattempo intervenuta, è stato recuperato il bilancino di cui il giovane si era, precedentemente, disfatto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*