Blitz forse dell’ordine negli appartamenti sequestrati ai Casalesi

Blitz forse dell'ordine negli appartamenti sequestrati ai Casalesi

Blitz forse dell’ordine negli appartamenti sequestrati ai Caselesi. Polizia e carabinieri ieri mattina hanno fatto un blitz nella zona di Ponte San Giovanni negli appartamenti sequestrati qualche anno fa a uno dei clan di camorristi di Casal di Principe. Un controllo a tappeto nella zona volto tra le altre cose anche a prevenire e contrastare il fenomeno delle occupazioni arbitrarie di immobili.

Sul posto gli operatori non hanno riscontrato alcuna presenza, ma hanno rilevato segni di bivacco datati nel tempo, a dimostrazione che all’interno degli immobili ispezionati, al momento attuale, non appare rilevarsi la presenza di estranei.

Oltre trecento appartamenti: queste le dimensioni del maxi sequestro che venne realizzato al fondo di un’indagine condotta dalla guardia di finanza nel corso dell’operazione denominata “Apogeo”. Appartamenti mai completati proprio a seguito dell’indagine, per un complesso che è stato definito «Hotel Gomorra».

2 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*