Bimba di 7 anni adescata sul web, due uomini a processo

Bimba di 7 anni adescata sul web, due uomini a processo

Bimba di 7 anni adescata sul web, due uomini a processo

Due uomini di 40 e 60 anni sono a processo per adescamento di minorenni. I loro legali, ieri mattina dinanzi al giudice, hanno fatto una proposta di patteggiamento rispettivamente a otto e dieci mesi con pena sospesa. E’ quanto scrive oggi il Corriere dell’Umbria.

I fatti. Le hanno fatto credere di essere sue coetanee per carpirne la fiducia con un nickname da bambine. Dopo un primo iniziale scambio di battute riguardante i giochi online – scrive il Corriere – hanno fatto emergere il vero motivo per cui avevano preso a parlare con lei.

Le hanno chiesto di passare in una chat vera e propria, o di interagire tramite telefono cellulare. Ma la bambina non lo ha fatto. Al suo posto lo ha fatto il padre della piccola di sette anni che ha scoperto in cosa si era imbattuta la figlia. Entrambi avevano chiesto alla bambina l’invio di foto intime tramite video chat o telefono cellulare, e uno l’aveva anche minacciata.

La parte civile ha chiesto che il patteggiamento venga condizionato al risarcimento della pena da parte dei due imputati. Uno ha fatto un’offerta di tre mila euro. Il giudice ha rinviato il processo per valutare la richiesta della difesa.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
28 ⁄ 14 =