Beccato il ladro che rubava in ospedale, partiva da Siena in auto

Beccato il ladro che rubava in ospedale, partiva da Siena in auto

Beccato il ladro che rubava in ospedale, partiva da Siena in auto

E’ partito da Siena diretto all’ospedale Santa Maria della Misericordia per derubare le persone ricoverate. L’uomo, tradito da un tatuaggio e da una t-shirt, è stato denunciato dagli agenti del posto fisso di polizia.

Si tratta di un cinquantenne noto nell’ambiente del basket senese, e da qualche giorno è finalmente noto anche agli agenti del posto fisso di polizia dell’ospedale. I poliziotti,  attraverso una serrata indagine, sono riusciti a risalire a lui e ad attribuirgli due degli almeno cinque-sei furti messi a segno in poche ore a fine ottobre nella zona in cui c’è, tra gli altri, il reparto di Medicina interna e vascolare.

Il particolare che lo ha tradito è stato, come detto, è stato una t-shirt, le braccia tatuate. Gli agenti dalle immagini di videosorveglianza hanno notato un uomo che entra ed esce dalle camere
proprio negli orari in cui sono avvenuti i furti. Le ricerche si sono poi concentrate sui suoi spostamenti, e seguendolo sempre attraverso il percorso delle telecamere dell’ospedale i poliziotti arrivano alla targa dell’auto.

Nei suoi confronti è scattata la denuncia per furto, per almeno due degli episodi denunciati. L’uomo potrebbe essere autore anche di altri raid in ospedale. Le indagini vanno avanti per avere il quadro completo di tutti i furti denunciati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
22 + 17 =