Bancomat manomessi a Foligno, al setaccio le immagini delle telecamere

Trovata morta nella scarpata a Sansepolcro

Bancomat manomessi a Foligno, al setaccio le immagini delle telecamere

Si cerca la banda che, nella notte tra giovedì e venerdì, ha manomesso tre sportelli Bancomat a Foligno e un Postamat dell’ufficio postale di Borgo Trevi senza portare via nulla. Ad indagare i carabinieri della Compagnia di Foligno. Secondo gli investigatori si potrebbe essere in presenza di specialisti oppure di balordi maldestri. La mano che ha agito sembra esser la stessa. Lo scrive oggi il Messaggero dell’Umbria.

Si indaga attraverso le immagini catturate dalla videsorveglianza degli obiettivi colpiti. Al vaglio anche le ulteriori immagini potenzialmente captate dalle altre telecamere, pubbliche e private, presenti nelle aree limitrofe a quelle dei colpi. Le indagini condotte dall’Arma, comunque, si muovo principalmente attraverso i metodi classici e d’intelligence di investigazione.

Elementi anche in questo caso importanti potrebbero emerge dai sopralluoghi svolti sui quattro obiettivi da parte degli specialisti della Compagnia di Foligno. Da quanto appreso potrebbero essere entrate una o forse due persone. Un terzo uomo potrebbe aver atteso gli operativi in auto pronto a partire.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*