Annuncio farlocco, poi rimosso, ma Eurochocolate diffida lo stesso Birka Events

Nulla a che vedere con la nostra politica di selezione

Annuncio farlocco, poi rimosso, ma
Eurochocolate diffida lo stesso Birka Events

Eurochocolate diffida l’agenzia Birka Events, autrice di un post – poi rimosso – sulla ricerca di personale per conto di un loro cliente presente a Eurochocolate. Il post, che menzionava criteri di selezione assolutamente distanti dalla politica di selezione del personale adottata da Eurochocolate, è stato poi ripreso in rete chiamando inopportunamente in causa l’Organizzazione dell’evento.

di Eurochocolate, ufficio stampa


Abbiamo già preso provvedimenti – afferma Eugenio Guarducci, Presidente di Eurochocolate – diffidando Birka Events dall’utilizzo di criteri di selezione completamente estranei al nostro ormai consolidato modo di procedere che, peraltro, vede i lavoratori contrattualizzati sulla base di un accordo sindacale sottoscritto con CGIL, CISL e UIL”.

Nei mesi scorsi Eurochocolate era uscita con un comunicato

Nei mesi scorsi Eurochocolate era uscita con un comunicato per individuare i circa 300 collaboratori da inserire in organico come venditori, promoter, hostess, standisti e animatori presso i punti vendita e le aree di animazione firmati dalle più importanti aziende del cioccolato e non solo, coinvolte in attività commerciali, promozionali, ludiche, di intrattenimento e di degustazione.

L’annuncio riportava che i candidati…

L’annuncio riportava che i candidati dovevano aver compiuto i 18 anni e aver conseguito il diploma, avere una spiccata propensione al contatto con il pubblico, capacità relazionali, cordialità, disponibilità e una buona proprietà di linguaggio. Titolo preferenziale era inoltre rappresentato dalla conoscenza della lingua inglese.

Nulla a che vedere, quindi, con l’annuncio pubblicato da Birka Events.

  • Pubblicato da Birka events e criticato dal gruppo Perugia solidale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*