Aggressione a Fontivegge, la Questura caccia, da Perugia, lo straniero violento

Aggressione a Fontivegge la Questura via da Perugia lo straniero violento
La foto dell'aggressore

Aggressione a Fontivegge, la Questura caccia, da Perugia, lo straniero violento

A carico di un cittadino ucraino, di circa 40 anni, con precedenti di polizia per ubriachezza, resistenza e oltraggio a Pubblico ufficale oltre a reati contro la persona, senza residenza né fissa dimora e senza alcuna attività lavorativa, il Questore della Provincia di Perugia provvedeva ad emettere, ricorrendo i presupposti di pericolosità previsti dal Decreto legislativo n. 159/2011 (Testo unico antimafia), il FOGLIO DI VIA OBBLIGATORIO, con divieto per lo stesso di fare ritorno nel Comune di Perugia per la durata di anni tre, senza la preventiva autorizzazione da parte della locale Autorità di Pubblica Sicurezza.

Leggi anche – Terrore a Fontivegge, aggredita nella notte proprietaria di un locale pubblico. Fammi un caffè se no ti sparo

Lo stesso si era reso protagonista, nel quartiere Fontivegge, di un episodio nel quale, completamente ubriaco, entrava in un bar pretendendo la somministrazione di un caffè; nella circostanza l’uomo veniva allontanato dal locale grazie all’intervento di un dipendente e dell’altro titolare dell’esercizio, venendo successivamente rintracciato dalle Forze dell’Ordine intervenute in loco e sanzionato in via amministrativa per lo stato di ubriachezza.

Ricordiamo che del fatto si era interessato lo stesso Sottosegretario all’Interno, Stefano Candiani.

Rassegna stampa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*