Accoltellato mentre ritorna a casa, perugino di 41 anni ucciso a Chicago Diego Damis

Accoltellato mentre ritorna a casa, perugino
di 41 anni ucciso a Chicago Diego Damis

Diego Damis, un perugino di 41 anni, è stato ucciso a coltellate mentre rientrava a casa dopo il lavoro a Chicago. Damis sarebbe stato accoltellato lungo la South Greenwood Avenue. È quanto riporta la Abc che ha raccolto informazioni dalla polizia di Chicago. L’omicidio, forse a seguito di una rapina, è avvenuto venerdì mattina. I paramedici lo hanno portato all’Università di Chicago Medical Center, dove è stato dichiarato deceduto. I familiari hanno riferito che il suo portafoglio non è stato trovato e questo fa ipotizzare una rapina finita tragicamente. Damis lascia il fratello Andrea, le sorelle Laura e Claudia D’Amico e la madre Rosa. La vittima si era trasferita negli Stati Uniti nel 2015. /Fonte: Quotidiani locali

L’Amministrazione comunale di Perugia esprime profondo sgomento per la tragica ed improvvisa scomparsa di Diego Damis, perugino di 41 anni, vittima nella città americana di Chicago di una vile aggressione, probabilmente a scopo di rapina.

Damis, che si era trasferito negli Stati Uniti nel 2015, è stato accoltellato lungo South Greenwood Avenue in circostanze che sono ancora oggetto di indagine da parte del locale dipartimento di polizia.

Il sindaco e l’Amministrazione tutta esprimono vivo cordoglio per la scomparsa di Diego Damis e si stringono con affetto alla sua famiglia: la madre Rosa, il fratello Andrea, le sorelle Claudia, Patrizia, Miriam ed, in particolare, Laura già dipendente comunale nel corso della passata legislatura.

1 Commento

  1. Non può essere, l’ ammericani so tutti buoni, soprattutto se ” liberal”. Sarà stato o un suprematista o un no vacches o peggio ancora un infiltrato russo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*