A spasso, ubriaco e armato, con il monopattino elettrico, denunciato dai Carabinieri

a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale, porto di armi od oggetti atti ad offendere e segnalato alla Prefettura di Terni quale assuntore di stupefacenti

 
Chiama o scrivi in redazione


A spasso, ubriaco e armato, con il monopattino elettrico, denunciato dai Carabinieri

A spasso, ubriaco e armato, con il monopattino elettrico, denunciato dai Carabinieri

Non poteva passare inosservato alla pattuglia della Sezione Radiomobile del NOR della Compagnia Carabinieri di Terni un uomo che, in piena notte contravvenendo alle restrizioni di movimento per la prevenzione della diffusione del contagio da Covid-19 alla guida di un monopattino elettrico, transitava su Via Lungonera Savoia.

I militari lo hanno fermato per verificare se alla base del suo spostamento vi fosse uno dei motivi consentiti e ha opposto resistenza al controllo, pertanto i Carabinieri hanno proceduto anche a perquisizione personale e lo hanno trovato in possesso di un coltello, una forbice, un cacciavite ed un grammo di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

L’uomo, un 35enne italiano, già noto alle forze dell’ordine oltre ad essere multato per aver violato la normativa in materia Covid-19, è stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale, porto di armi od oggetti atti ad offendere e segnalato alla Prefettura di Terni quale assuntore di stupefacenti. Inoltre, una volta portato in caserma e sottoposto ad alcoltest, è stato riscontrato avere un tasso alcolemico superiore a quello consentito e quindi deferito anche per guida in stato di ebbrezza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*