Studiosi italiani e stranieri di Leonardo Sciascia, convegno UnistraPg

Studiosi italiani e stranieri Leonardo Sciascia, convegno UnistraPg
PH /extremaratioassociazione.it

Studiosi italiani e stranieri di Leonardo Sciascia, convegno UnistraPg

Studiosi italiani – Si conclude all’Università per Stranieri di Perugia il ciclo di “Lezioni Sciasciane nel mondo”, promosso dal Comitato Nazionale per il Centenario Sciasciano, in collaborazione con l’Associazione Amici di Leonardo Sciascia, l’Università per Stranieri di Perugia, l’Istituto per l’Enciclopedia Italiana Treccani e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Il ciclo d’incontri ha avuto inizio nella primavera del 2021 in tre Università italiane (Venezia, Perugia e Palermo) e poi, tra settembre 2021 e ottobre 2022, ha toccato complessivamente 18 diverse città di tutti e cinque i continenti: Istanbul, Parigi, Teheran, Sharjah, Barcellona, Madrid, Mosca, La Valletta, Londra, San Francisco, Stoccarda, Helsinki, Santiago del Cile, Colonia, Malaga, Zurigo, Sidney e Lione.

Termine di questo percorso di studio internazionale sarà Perugia e la sua Università per Stranieri, dove mercoledì 30 novembre, a partire dalle ore 15:00, si svolgeranno i lavori di chiusura del progetto.

Dopo i saluti istituzionali di Valerio De Cesaris, Rettore dell’Ateneo, di Benedetto Della Vedova, già Sottosegretario Ministero Affari Esteri, e di Valerio Cappozzo, Presidente dell’Associazione Amici di Leonardo Sciascia, sarà Giovanni Capecchi, docente di Letteratura italiana all’Università per Stranieri di Perugia e coordinatore delle “Lezioni Sciasciane nel mondo” a introdurre l’iniziativa.

Il ricco programma che si snoderà nel corso del pomeriggio prevede alle 15:30 l’incontro con Joseph Farrell (University of Strathclyde), autore del volume Leonardo Sciascia. The man and the writer (Leo S. Olschki, Firenze 2022), con il quale dialogheranno Albertina Fontana (Associazione Amici di Leonardo Sciascia), Edo Janich (incisore), Ricciarda Ricorda (Università Ca’ Foscari Venezia e condirettrice «Todomodo») e Paolo Squillacioti, curatore delle Opere di Leonardo Sciascia edite da Adelphi.

Seguirà alle 16:30 una lettura di testi sciasciani, in più lingue, a cura degli studenti dell’Università per Stranieri di Perugia, con l’accompagnamento al pianoforte dal Maestro Stefano Ragni.

Alle 17:15 sarà il momento della tavola rotonda on line: “Far conoscere e tradurre Sciascia nel mondo”, coordinata da Paolo Grossi (New Italian Books), alla quale parteciperanno Chiara Avanzato (Istituto Italiano di Cultura di Edimburgo), Maria Luisa Pappalardo (Istituto Italiano di Cultura di Madrid), Massimo Sarti (Istituto Italiano di Cultura di New York) e Francesco Ziosi (Istituto Italiano di Cultura di Zurigo).

Per le 18:15 è previsto un incontro su “L’esperienza delle celebrazioni americane del centenario e i cantieri aperti in Francia e in Usa”, coordinato da Valerio Cappozzo (University of Mississippi), con la partecipazione (a distanza) di Andrea Agliozzo (Sorbonne Université), Alessandro Giammei (Yale University), Salvatore Pappalardo (Towson University) e Giulia Pellizzato (Harvard University).

Le conclusioni saranno affidate a Francesco Izzo (Comitato Nazionale Centenario Sciasciano), cui seguirà la proiezione di un intervento di Emma Bonino, Presidente Comitato.

L’iniziativa sarà seguita da Radio Radicale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*