Il Natale di Perugia nel centro storico e nei Borghi storici della città

Il Natale di Perugia nel centro storico e nei Borghi storici della città

Ha preso il via il Natale di Perugia con l’accensione dei due alberi di Natale, il primo di 18 metri in piazza IV Novembre a cura del Consorzio Perugia in Centro e l’Ast l’Albero sui tetti di Porta Sole a cura di ATMO e Orizzonte Nove promosso dalla Regione Umbria e dal Comune di Perugia alla presenza degli assessori Clara Pastorelli, Luca Merli e Gabriele Giottoli. L’albero sui tetti, visibile da Porta Sole, grazie ad un Il suggestivo videomapping che rappresenta le opere dell’Archivio di Gerardo Dottori, sarà visibile fino al 6 Gennaio 2022, in loop continuo dalle ore 17.30 alle 23.00.


da Simona Cortona
Ufficio stampa Comune di Perugia


Oggi è stata anche la prima giornata della nuova operazione di riqualificazione per Corso Garibaldi a nome Open District, un mese di eventi e visite guidate nel quartiere di Borgo di Porta sant’Angelo, tutto creando un ideale percorso tra i numerosi beni culturali del quartiere.

Presso la Domus Pauperum, antico ex-dormitorio dei poveri si è esibito Marco Zanotti con il suo show solista, batteria, percussioni, elettronica.

Al via anche le visite guidate dal titolo “Perugia Insolita”, curante da Gran Tour Perugia, con l’obiettivo di puntare le luci sui numerosi attrattori culturali del rione. Risalendo “la Lungara”, come veniva chiamata corso Garibaldi, dove si potrà entrare in luoghi che solitamente sono chiusi al pubblico: veri e propri scrigni d’arte, simbolo di identità di questo antico borgo popolare e spirituale, visto anche il numero di monasteri presenti, che per un mese, in via del tutto eccezionale, accoglieranno cittadini e turisti. Un viaggio nel tempo per raccontare la storia della città (per info, tel. 371 3116801).

Tutti gli eventi dell’ “Open District”, in programma da oggi e fino al 6 gennaio 2022 nel quartiere perugino del Borgo di Porta Sant’Angelo, sono organizzati dall’Associazione Assogaribaldi in collaborazione con l’associazione Vivi Il Borgo, i residenti e il Comune di Perugia.

Primo appuntamento anche per “Presepi nei borghi”, visitati dal sindaco Andrea Romizi che ha visto in campo le associazioni dei residenti (Borgobello, Borgo Sant’Antonio-Porta Pesa, Via dei Priori, Rione di Porta Eburnea, Vivi il Borgo).

Dall’8 dicembre al 6 gennaio per prima volta i cinque borghi cittadini propongono itinerari accomunati dal simbolo più importante del Natale, ovvero le rappresentazioni della Natività, per invitare a scoprire i quartieri.

In particolare il presepe itinerante a Borgo Bello, il presepe napoletano a Porta Eburnea, i presepi ispirati alla lue in via dei Priori, il presepe allestito a Monteripido dal titolo “Francesco e Il popolo del Presepe” con installazioni a cura di Maat Petrelli e dell’associazione e la via dei presepi in Borgo Sant’Antonio con il presepe monumentale “Città di Perugia, il presepe d’Italia, il presepe moderno, il presepe animato, antico e tradizionale.
Le visite guidate, gratuite, sono a cura di Gran tour Perugia, per informazioni e prenotazioni 371 3116801, anche su whatsapp. Serve il green pass. Per info su tutti i presepi e gli itinerari www.borghicentrostoricoperugia.it.

Tutti gli eventi del Natale a Perugia sono visibili su atmosferedinatale.comune.perugia.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*