Festa Europea della Musica c’è anche UmbriaEnsemble e Don Giovanni. Il dissoluto punito

 
Chiama o scrivi in redazione


Ordinanza Tesei dà il via libera ai professionisti dello spettacolo dal vivo

Festa Europea della Musica c’è anche UmbriaEnsemble e Don Giovanni. Il dissoluto punito

Una Festa che dura da venticinque anni: la Festa Europea della Musica celebra in questo 2019 le sue venticinque edizioni nel giorno più luminoso dell’anno, il solstizio d’estate, come vuole la tradizione. E se il giorno più lungo dell’anno, nell’emisfero boreale, è carico di valori simbolici che legano tra loro miti e tradizioni di civiltà pur lontanissime, non è casuale che sia stato scelto proprio il 21 Giugno per celebrare – senza confini – la Festa della Musica, espressione primigenia dell’uomo, ad esso strutturale, e capace di comunicare universalmente, con efficacia sublime, superando con la disinvoltura della grazia gli steccati delle convenzioni linguistiche.
Festa della Musica 2019 -” Don Giovanni. Il dissoluto punito
                    Messaggio universale e potente, quello consegnatoci dai capolavori della Musica classica, che ci arriva vivo ed attuale a dispetto di spazi e tempi che mutano. E così il “Don Giovanni” di Mozart scavalca qualsiasi categoria storico stilistica, cui potrebbe essere ascritta, per toccare le corde più intime del nostro essere con il dramma – tutto umano – dell’ambiguità che regna sul territorio di confine tra tragedia e commedia, tra serio e buffo, tra alto e basso. Perché questa è la natura umana nelle sue infinite sfaccettature, e nessuna corrente, scuola o stile può intrappolarla in una formula definitiva ed univoca.
                    “ Don Giovanni”, secondo il filosofo danese Søren Kierkgaard, “è un lavoro senza macchia, di ininterrotta perfezione”; una perfezione che ne decretò anche l’immediato e travolgente successo già in occasione del debutto praghese dell’opera, nel 1787. E la popolarità dell’opera fece sì che se ne approntassero da subito delle versioni più agili nell’organico strumentale, per renderne possibile una fruizione anche domestica.
E’ di Josep Kuffener la splendida ed intensa versione per Quartetto che UmbriaEnsemble (Angelo Cicillini e Cecilia Rossi, Violini; Luca Ranieri, Viola; M. Cecilia Berioli, violoncello) presenterà Venerdì 21 Giugno, con inizio dalle ore 19, presso la Sala Podiani di Palazzo dei Priori, a Perugia, in occasione della 25° edizione della Festa della Musica.
               Organizzato dalla Galleria Nazionale dell’Umbria, promosso da MIBAC, Commissione Europea e SIAE, lo spettacolo di UmbriaEnsemble, “Don Giovanni. Il dissoluto punito” si snoda tra l’ambivalenza dell’Ouverture bipartita – dove al tema drammatico dell’apertura che, sapientemente, tornerà nella scena finale dell’opera fa da contraltare un frizzante “Allegro” pieno di energia vitale – e le famosissime Arie in cui la Musica si fa sublime veicolo di stati d’animo difficilmente traducibili in parole.
L’ingresso allo spettacolo ed al brindisi finale è libero previo ritiro del tagliando gratuito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*