Ladro morto a Ponte Felcino, indagati carabinieri e guardia giurata

Maggior attenzione a Ponte Felcino, approvato l'ordine del giorno

Ladro morto a Ponte Felcino, indagati carabinieri e guardia giurata I due carabinieri e la guardia giurata che hanno esploso i quattordici colpi di pistola, uno dei quali ha ucciso il ladro in fuga, sono stati iscritti dalla procura nel registro degli indagati. Si tratta di un atto dovuto per fare in modo che possano nominare legali e periti di parte per tutti gli accertamenti.

L’ipotesi di reato contestata ai tre al momento è quella di omicidio colposo. Per la procura – secondo quanto si apprende – per la procura i tre indagati avrebbero superato i limiti premendo più volte il grilletto delle loro pistole. Nel frattempo continua la caccia agli altri tre banditi, che erano a bordo dell’auto e che poi l’hanno abbandonata dopo la sparatoria, per poi fuggire a piedi.

LEGGI ANCHE: Sparatoria Ponte Felcino, sembra che i malviventi non abbiano sparato, indagini [Foto]

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*