Dissesto idrogeologico: varato dalla Regione programma

Dissesto idrogeologico: varato dalla Regione programma
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dissesto idrogeologico: varato dalla Regione programma

Un elenco di interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico, dell’ammontare complessivo di oltre nove milioni di euro, è stato approvato dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle infrastrutture Enrico Melasecche.


Fonte Agenzia Umbria notizie


“Si tratta di interventi in diversi comuni che rivestono importanza fondamentale per la riduzione del rischio e la cui realizzazione sicuramente porterà benefici all’assetto di quei territori, sia in provincia di Perugia che in quella di Terni. L’elenco degli interventi individuati saranno proposti al Ministero per la Transizione Ecologica per l’utilizzo delle risorse finanziarie 2021 per la mitigazione del rischio idrogeologico.

“La materia del contrasto al dissesto idrogeologico è stata oggetto di numerose disposizioni – ha affermato l’assessore Melasecche -, tra cui novità rilevante è stata l’approvazione di un Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico, il ripristino e la tutela della risorsa ambientale (il cosiddetto Piano  ProteggItalia).  Il Piano – ha continuato Melasecche – persegue l’obiettivo della formazione di un quadro unitario degli interventi, prevedendo l’assunzione dei fabbisogni ed i risultati attesi, anche in termini di impatti e benefici sociali ed economici”.

Le risorse attribuite alla Regione per il Piano stralcio 2019 sono state pari ad 7.569.281 di euro ed hanno finanziato 7 interventi.

Le risorse attribuite alla Regione con il Piano stralcio 2020 sono state invece pari a 5.300.000 euro ed hanno finanziato 5 interventi.

Inoltre con l’elaborazione di un Piano operativo sul dissesto idrogeologico per l’anno 2019, le risorse attribuite alla Regione sono state pari ad 3.960.000 ed hanno finanziato 8 interventi.

In tale contesto si inserisce anche un ulteriore strumento finanziario rappresentato dal Fondo Progettazione che consentirà alla Regione Umbria di finanziare integralmente un intervento di messa in sicurezza e bonifica dal rischio idrogeologico del Bacino di Santa Margherita nel Comune di Perugia, la cui progettazione è stata a suo tempo finanziata per circa 300.000 euro.

“Recentemente – ha sottolineato l’assessore Melasecche – il Ministero della Transizione Ecologica ha comunicato al Commissario di Governo e alla Regione l’avvio delle attività finalizzate alla programmazione delle risorse 2021 per la mitigazione del rischio idrogeologico nel territorio regionale, prevedendo a favore  della Regione Umbria, l’importo presunto di 8.115.654,53 e con la medesima nota sono state rappresentate le categorie di interventi da finanziare, anche eccedendo la quota di risorse assegnata.

In particolare le categorie previste dal Ministero sono gli interventi le cui progettazioni sono state finanziate con il Fondo progettazione che risultano finanziati solo in parte con il Piano Stralcio 2020 o con risorse di altra provenienza e gli interventi già dotati di progettazione esecutiva, ordinati secondo il rispettivo punteggio ReNDis e già validati nel medesimo sistema

Con questi criteri abbiamo potuto definire l’ipotesi che prevede il fabbisogno di 9.174.341,22 euro. All’attuazione degli interventi previsti – ha concluso Melasecche – provvederà la Presidente della Regione nella sua veste di Commissario di Governo”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*