Clima, Thunberg sul fallimento dell’accordo a Glasgow

Clima, Thunberg sul fallimento dell'accordo a Glasgow
Greta Thunberg

Clima, Thunberg sul fallimento dell’accordo a Glasgow

Il fatto che a Glasgow non si sia raggiunto un accordo sufficientemente stringente sul clima è un fallimento che “ricade su tutti noi in generale, sui media, sui leader mondiali che avevano una piattaforma e non ne hanno comunicato l’urgenza. Loro invece ancora si comportano come se tutto fosse a posto ed invece non lo è”.


Fonte Adnkronos


E’ quanto afferma Greta Thunberg, la giovane ambientalista che ha lanciato di “Fridays for future”, in un’intervista all’agenzia Dpa in cui fa il bilancio dell’azione del 2021, sottolineando appunto il fatto di non essere riusciti a raggiungere l’effettiva presa di coscienza globale dell’emergenza climatica, e le prospettive per il 2022.

Parlando delle azioni per il prossimo anno, Greta sottolinea che “ancora non sappiamo, uno dei punti di forza del movimento è la spontaneità, ci adattiamo a quello che succede”. “Faremo qualcosa per la conferenza dell’Onu Stoccolma+50”, aggiunge, sottolineando che con la nuova ondata di Covid non sa se ci sarà la possibilità nei prossimi mesi di grandi manifestazioni.

Ma il messaggio rimane quello di “fare pressioni da ogni angolo possibile, dobbiamo far crescere la coscienza che siamo in un’emergenza, trattare la crisi come una crisi”. Anche se, ammette, “dopo la Cop sembra che tutte le persone che si occupano di clima siano esauste e di siano fermate, ora le persone non vogliono neanche sentire del clima, ed i media non ne scrivono più, spero che ritornino a scriverne presto”.

Thunberg poi sottolinea che nel 2022 vorrà concentrarsi di più sulla politica in Svezia, dove ci saranno le elezioni alle quali la 19enne per la prima volta potrà votare: “sono ansiosa di poter votare, perché è divertente, è la prima volta, è qualcosa che la gente dà per scontato – spiega – ma non dovrebbe essere così, è eccitante, ma non ho ancora idea per chi voterò”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*