Terremoto nelle Marche, raffica di scosse tra 2.5 e 4 scala Richter

L'ultima, del 4° grado, è stata avvertita benissimo dalla popolazione

Terremoto nelle Marche, raffica di scosse tra 2.5 e 4 scala Richter

Terremoto nelle Marche, raffica di scosse tra 2.5 e 4 scala Richter

Tre scosse di terremoto, tra il 3° e 4° grado della scala Richter si sono verificate nelle Marche. La prima è stata registrata dall’ingv alle 6,30 di oggi – grado 3.7 – sulla costa in provincia di Pesaro-Urbino. Si è verificata a 9 km di profondità. Sono poi seguite altre tre scosse di magnitudo 2.5 alle ore 6.32, di 2.26 alle 6.39 e di 2.1 alle 6.42. La popolazione di Pesaro ed Urbino, a quanto si apprende, non ha avvertito la scossa, mentre qualche segnalazione è arrivata da Ancona. Ai vigili del fuoco non sono arrivate richieste di intervento.

Poco dopo, alle 7,25 di oggi un’altra scossa di terremoto di magnitudo 3.0 è stata avvertita dalla popolazione di Fano e Pesaro. A registrarla, anche qui, è stato l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) alle 7.55 con epicentro a 9 km di profondità davanti alla costa marchigiana Pesarese. La nuova scossa, dopo quella 3.7 delle 6:30, che è stata avvertita solo in parte della popolazione, non ha suscitato particolare allarme. Non ci sono state richieste di intervento ai vigili del fuoco.

Un nuova scossa di terremoto di magnitudo 4.0  è stata registrata dall’Ingv alle 8.08 davanti alla costa pesarese ad una profondità di 10 chilometri. La scossa è stata avvertita nettamente dalla popolazione a Pesaro e Fano, senza però creare particolare allarme.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*