Fioriere di via Roma a Terni usate come toilette per cani

Fioriere di via Roma a Terni, necessarie alcune puntualizzazioni

Fioriere di via Roma a Terni usate come toilette per cani

In risposta ad un articolo apparso lunedì 11 marzo 2019 sulla stampa locale sulle fioriere delle vie del centro, come capogruppo del progetto di acquisto fioriere di via Roma corre l’obbligo di fare alcune doverose puntualizzazioni. I commercianti di via Roma hanno acquistato 55 fioriere, donandole, secondo il disposto del bando comunale, al Comune di Terni, che ha messo a disposizione il suolo pubblico e ha posto le fioriere lungo la via secondo un progetto condiviso.

Ribadisco che la disposizione delle fioriere lungo via Roma è stata da noi proposta ma condivisa e definitivamente stabilita dal Comune di Terni nel rispetto delle norme del Codice della Strada. Grazie all’interessamento dell’amministrazione comunale è’ stato snellito l’iter burocratico che ha permesso la presenza delle fioriere. Confermo inoltre che la manutenzione delle fioriere resta a carico dei commercianti. siamo noi cioè che dobbiamo curarle , dando l’acqua alle piante, sostituendo quelle secche e quelle rubate. E’ un impegno che cerchiamo di portare avanti con attenzione e precisione.

Il nostro impegno è però quotidianamente messo a dura prova.

Le fioriere vengono spostate dalle loro postazioni per parcheggiare le auto, soprattutto negli orari di chiusura dei negozi e mai rimesse al loro posto. Le fioriere sono a rischio perché residenti “privilegiati” minacciano di intraprendere azioni legali per veder ristabilito il loro “diritto” di parcheggiare pretendendo la rimozione in toto delle fioriere, ricreando un regime di sosta selvaggia.

Le fioriere vengono puntualmente usate come toilette per i cani, con le ovvie conseguenti difficoltà di sopravvivenza per le piante.

Le fioriere vengono usate per buttare cartacce, sigarette e quant’altro, malgrado  l’ASM abbia provveduto, su nostra richiesta, ad aumentare il numero di cestini stradali in via Roma. Per non parlare del fatto che ogni giorno una piantina rimane in mano a qualche misterioso ladro con il pollice verde e la passione per le piante altrui.

Le fioriere sono state oggetto di due gravi episodi di vandalismo

Le fioriere sono state oggetto di due gravi episodi di vandalismo verso la fine del mese di Gennaio. Ho personalmente denunciato, insieme ad alcuni residenti, gli autori di questi episodi per danneggiamento aggravato ed in brevissimo tempo gli stessi sono stati individuati dalla polizia grazie alle telecamere di sorveglianza. Oggi di fronte alle richieste di archiviazione avanzate dai legali dei responsabili non intendiamo fare alcun passo indietro perché non vogliamo avallare il concetto che tutto sia possibile e che nulla sia punibile.

Voglio infine dire che insieme ai commercianti di via Roma continuerò a darmi da fare mettendoci la faccia e che mi impegnerò per la difesa del bene comune e per migliorare il centro storico. 

Però mi sorge un dubbio: a parte coloro che mi dicono ma chi te lo fa fare, a parte chi sposta le fioriere, a parte chi ci fa fare la pipì ai propri cani, chi le usa come cestini, chi ruba piante e chi le danneggia, a parte quelli che accampano diritti da feudatari, effettivamente quanti tra i nostri concittadini approvano la nostra azione? Quanti ci appoggiano per il bene della città? Quanti sono i signori Mario Grifoni da ringraziare per il loro interessamento al Bene Comune?

Cosmina Ioan – Titolare della Cartolibreria Le Cosmicomiche Via Roma, 225


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*